venerdì 2 agosto 2013

Monopoli & Pos

Post by Mrs G

Oggi finalmente al nostro risveglio (ci siamo concessi fino alle 9, dopo tutto siamo in vacanza!!!) il Sole splendeva in un cielo azzuro terso.
Finalmente shorts e canottierina per andare a visitare il museo all'aperto più grande del mondo: lo Skansen. E' situato nell'isoletta di Diurgarden, ovvero il parco reale (davvero delizioso, dove si può passeggiare tranquillamente in compagnia delle pulcinelle di mare)...
Si tratta di un'esposizione di 300000 km2 in cui, a metà 1800 il sig. Skansen, ha ricostruito varie parti della Svezia, ma non in miniatura, bensì comprando delle costruzioni e ricostruendole in questo parco... Si ha così la sensazione di essere catapultati stile Ritorno al futuro III nel passato e di assaporare una Svezia Old style, da Nord a Sud, animata da personaggi come il ferramenta o l'industria meccanica, il tipografo nella sua abitazione, il droghiere nella vecchia old town ricostruita, per poi passare alle vecchie fattorie. Abbiamo visto ricardare la lana, l'interno delle case contadine della Svezia dell'Ovest, una Chiesetta in legno di metà settecento veramente graziosa (dove abbiamo chiacchierato con il "pastore luterano" di turno) fino a dirigerci verso la fauna artica. Abbiamo visto i lupi, gli orsi bruni (che ahimè ronfavano), i ghiottoni, le linci, le foche ed infine alci (che sono diventate la nuova passione di Mr G) e renne...
Gustati due panini alle uova di salmone e tonno e pane nero, ci siamo diretti verso il vecchio quartiere medievale Gamla Stan alla caccia di souvenir (che ieri avevamo adocchiati) e qui primo thrilling della giornata.  Mr G mi dice (e qui mi sembrava di essere insieme ad un amico, che purtroppo non ci legge in quanto sprovvisto di ADSL, giusto per non fare nomi...) che anche in Svezia siamo stati fortunati e siamo riusciti ad evitare i famigerati SEK (corone svedesi)... Non più tardi di dieci minuti, all'acquisto degli immancabili souvenir il pos non funziona: due bancomat circuito Maestro e una Mastercard (Passi la mastercard, ma il bancomat...) e niente... Il negoziante non si arrende e ci dice di andare al negozio vicino (sempre di sua proprietà) e di provare con l'altro pos e niente! Ci stiamo per arrendere, quando il negoziante (che proprio voleva vendere a tutti i costi) ci dice di aspettare un secondo, che arriva il suo collega con il pos portatile: la magia si compie, e la transazione avviene... Per un pelo penserete...
 Torniamo in campeggio, e, nell'ansia di portarci avanti in quanto abbiamo deciso di allungare il viaggio domani di 200 km, cerchiamo un gasaro (come li chiama Mr G): secondo thrilling! Per la prima volta i punti di interesse del caro Tom Tom ci danno buca e ci portano nel nulla... Anche qui Mr G non si arrende e cerca un altro punto dove fare GPL e 25 km più in là (ma nella direzione del campeggio...) scoviamo un distributore che ha anche il GPL... Miracolo...
Perfetto, diciamo, resta solo da pagare il campeggio prima di partire (gli svedesi se la prendono comoda e la reception apre alle 8)... Andiamo alla reception e terzo thrilling... Il Pos che hanno per pagare è identico a quello che prima non ha funzionato: ci guardiamo e già sappiamo che non funzionerà... Risultato 3 tentativi e 3 fallimenti... Il tipo della direzione ci guarda perplesso e noi gli chiediamo se per caso ha un altro pos (magari di un'altra marca...), ma niente... Alla fine ci arrendiamo e andiamo a prelevare le famigerate SEK: in mano sembra di avere dei soldi del monopoli...
Ci rimangono 50 SEK: come diceva Maria Antonietta, domani prenderemo delle brioches!
Bye Bye Stoccolma!!!











7 commenti:

  1. E quindi vai con i SEK... Buon proseguimento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi li abbiamo spesi da un benzinaio... Finalmente siamo nel paese degli Euro...

      Elimina
  2. Finalmente un po' di corone , dai dite la verità che non vedavate l'ora di stringerli tra le mani, buon proseguimento.

    RispondiElimina
  3. Che incanto di posti...vi invidio benevolmente naturalmente.
    Buon viaggio, alla prossima meta!!!

    RispondiElimina
  4. 1) Bello lo Skansen sotto il sole...
    2) W gli orsi!!!
    3) A Stoccolma un mio amico aveva avuto problemi con carta e bancomat ed era tornato a casa spendendo parsimoniosamente gli ultimi spiccioli che aveva in tasca... la Svezia è il paese per Andreis.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Andreis c'era la Viking Line.... :p

      Elimina